17 maggio 2019

Dati sanitari: le linee guida del Consiglio d'Europa

di Pietro Maria Mascolo

"Concordemente con i capisaldi della privacy by design e della privacy by default posti alla base del Regolamento, nonché con le previsioni di cui all’art. 32 del GDPR, il Comitato dei Ministri sottolinea che i dati relativi alla salute dovrebbero essere protetti da adeguate misure di sicurezza che tengano conto degli ultimi sviluppi tecnologici, della natura "sensibile" dei dati in questione e della valutazione dei potenziali rischi connessi ad un trattamento così delicato".

Questo contenuto è riservato agli abbonati. Se già disponi di un accesso valido clicca qui per autenticarti, altrimenti clicca qui per richiedere una PROVA GRATUITA!
Inoltre puoi:
- contattare i numeri 06.56.56.7212 o 392.993.6698
- inviare una richiesta al servizio clienti
- consultare le formule di abbonamento