Angolo del Professionista

L'angolo del professionistaQuesto spazio è a disposizione degli utenti del portale che vogliano pubblicare un testo, un commento o un articolo firmato in materia di PI.

Condizioni di utilizzo:
- il testo rimane di proprietà dell'autore e sarà pubblicato all'interno di FAIRPLAY - antitrust, mercato, consumatori, dopo un esame da parte della redazione.
- Il testo non deve contenere forme di pubblicità più o meno manifesta di servizi, prodotti o attività a fine di lucro. L'auto promozione è data dalla possibilità di inserire in calce i propri riferimenti.
- nel caso in cui l'autore commenti una sentenza o comunque esprima un'opinione su un argomento che lo vede in qualche modo coinvolto, o come parte in causa o in veste professionale, è necessario riferirlo con una nota di trasparenza in calce al testo.
- L'autore solleva la Redazione e l'Editore da ogni responsabilità derivante dalla pubblicazione del testo.

E' possibile inviare i testi contattando la redazione.

 


  • Concorrenza - Concentrazioni tra imprese

Partecipazioni di minoranza e food delivery - La CMA avvia la “Fase 2” dell’istruttoria per valutare i potenziali effetti competitivi dell’investimento di minoranza di Amazon in Deliveroo nel Regno Unito

15 gennaio 2020

di Riccardo Fadiga La Competition and Markets Authority (CMA), l’autorità della concorrenza competente per il Regno Unito, lo scorso 27 dicembre 2019 ha avviato un’istruttoria approfondita (c.d. “Fase 2”) relativa alla transazione con cui Amazon.com NV Investment Holdings LLC (Amazon) ha acquisito una partecipazione di minoranza in Roofoods Ltd (Deliveroo) (congiuntamente, le Parti) nonché alcuni altri diritti (Operazione).
  • Concorrenza - Intese

Intese e servizi di manutenzione sulle reti di telecomunicazioni - Il Consiglio di Stato rinvia all’AGCM per la rivalutazione delle condotte di Telecom e altre sei società nel mercato dei servizi di manutenzione sulle reti di Telecom

8 gennaio 2020

di Luigi Eduardo Bisogno Il 23 dicembre scorso, il Consiglio di Stato (CdS) ha accolto i ricorsi di Telecom Italia S.p.A (Telecom), Sirti S.p.A., Sielte S.p.A., Site S.p.A., Ceit Impianti S.r.l., Alpitel S.p.A e Valtellina S.p.A. (Imprese di Manutenzione) avverso le sentenze del Tar del Lazio (TAR) che avevano confermato il provvedimento n. 25784 del 2015 dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM), con il quale era stata accertata l’esistenza di un’intesa restrittiva della concorrenza, in violazione dell’art. 101 del TFEU, nel mercato dei servizi di manutenzione correttiva sulle reti di telecomunicazioni di Telecom.
  • Privacy

Facebook, Casa Pound e il pluralismo nei social network

27 dicembre 2019

di Flaviano Sanzari Il Tribunale Civile di Roma, con ordinanza pubblicata lo scorso 12 dicembre, ha accolto il ricorso presentato dall’Associazione di Promozione Sociale Casa Pound in seguito alla disattivazione, da parte di Facebook, della propria pagina ufficiale avvenuta il 9 settembre scorso ed ha ordinato al social network “l’immediata riattivazione della pagina”, fissando altresì una penale di € 800,00 per ogni giorno di violazione dell’ordine impartito, successivo alla conoscenza legale dello stesso, con condanna di Facebook al pagamento delle spese di giudizio, liquidate in € 15.000,00.
  • Concorrenza - Intese

Private enforcement e settore degli ascensori e delle scale mobili - La Corte di Giustizia conferma l’ampio novero dei soggetti legittimati a richiedere il risarcimento del danno antitrust

18 dicembre 2019

di Mila Filomena Crispino In data 12 dicembre 2019, è stata pubblicata la sentenza della Corte di Giustizia dell’Unione europea (CGUE) avente ad oggetto la domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dall’Oberster Gerichshof (la Corte austriaca) nel contesto dell’azione di risarcimento del danno antitrust presentata dal Land Oberösterreich (il Land).
  • Concorrenza - Abuso di posizione dominante

Abuso di posizione dominante atipico da denigrazione. La divulgazione di informazioni diffamatorie come strumento (anti)concorrenziale

18 dicembre 2019

di Roberto A. Jacchia e Marco Stillo Nell’ultimo decennio, le autorità nazionali di concorrenza (ANC) hanno identificato una forma inedita di comportamento abusivo da parte di imprese in posizione dominante, le cosiddette “pratiche denigratorie”. Più particolarmente, si tratta della diffusione di informazioni non veritiere aventi ad oggetto l’inefficienza o gli scarsi standard di qualità e sicurezza posseduti dai beni o dai servizi di un’impresa concorrente, che di per sé rientrano nel novero delle pratiche commerciali scorrette.
  • Privacy

La pubblicità per posta o per telefono: la CNIL indica le regole

17 dicembre 2019

di Maria Alessandra Monanni L’Autorità Garante per la protezione dei dati francese (CNIL) stabilisce le regole da applicare nei confronti dei responsabili del trattamento dei dati e dei rispettivi partner, in caso di violazione dei dati nella comunicazione commerciale per posta o per telefono, ai fini di disporre di idonei rimedi per le persone interessate.
  • Tutela dei consumatori - Pratiche scorrette

Pratiche commerciali scorrette e agenzie di viaggio online - Il Consiglio di Stato accoglie parzialmente il ricorso di Fly Go

11 dicembre 2019

di Luigi Eduardo Bisogno Con la sentenza pubblicata il 2 dicembre scorso, il Consiglio di Stato (CdS) ha accolto parzialmente il ricorso di Fly Go Voyager S.r.l. (Fly Go o la Ricorrente) avverso la sentenza del TAR che confermava il provvedimento con il quale l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) accertava che la predetta società aveva posto in essere tre distinte pratiche commerciali scorrette, irrogando, per ciascuna di esse, delle sanzioni pari a € 230.000, € 175.000 e € 95.000.
  • Pubblicità

Sigarette elettroniche: anche per loro pubblicità andata in fumo?

28 novembre 2019

di Monica Riva 1. Il caso. Due società attive nella produzione e distribuzione di una sigaretta elettronica e dei relativi contenitori di ricarica liquida (di cui non viene specificato se il contenuto fosse o non fosse a base di nicotina), sono state convenute in giudizio avanti il Tribunale di Roma da un’associazione nazionale di consumatori che intendeva ottenere un ordine di cessazione, in via cautelare, delle numerose comunicazioni diffuse attraverso diversi canali, sia tradizionali - come la cartellonistica affissa in luoghi pubblici anche su mezzi pubblici di Roma e Milano e gli opuscoli informativi - sia digitali, come le fotografie pubblicate sul sito Internet ufficiale della società e/o sui principali social network (Instagram, Facebook e YouTube), anche mediante la riproposizione di contenuti pubblicati in maniera indipendente da terzi (c.d. User Generated Contents).
  • Libera circolazione delle merci

Regolamentazione nel settore dell’energia e gas naturale liquefatto - L’ARERA approva la regolazione tariffaria del servizio di rigassificazione del gas naturale liquefatto per il quinto periodo di regolazione

27 novembre 2019

di Luigi Eduardo Bisogno Con la delibera 474/2019/R/GAS del 19 novembre scorso, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) ha definito i criteri di regolazione tariffaria del servizio di rigassificazione del gas naturale liquefatto (Gnl) per il quinto periodo di regolazione 2020-2023 (5 PR GNL).
  • Privacy

Antiriciclaggio e GDPR: le novità introdotte dal decreto legislativo n. 125/2019

27 novembre 2019

di Maria Alessandra Monanni A partire dal 10 novembre 2019 è entrato in vigore il Decreto Legislativo n. 125/2019 in materia di "prevenzione dell'uso del sistema finanziario ai fini di riciclaggio o finanziamento del terrorismo", il quale introduce rilevanti modifiche e integrazioni al Decreto Legislativo n. 231/2007 e recepisce nel nostro ordinamento la V Direttiva europea Antiriciclaggio - Direttiva UE 2018/843.
  • Concorrenza - Intese

Intese e mercati dei cavi elettrici - La Corte di Giustizia ha respinto l’appello proposto da Silec Cable e General Cable in relazione al cartello dei cavi elettrici

20 novembre 2019

di Mila Filomena Crispino Con la sentenza C-599/18 del 14 novembre 2019, la Corte di Giustizia dell’Unione europea (CdG) si è espressa sull’appello proposto dalle società Silec Cable SAS (Silec) e General Cable Corp (General Cable), sua società madre (insieme le Ricorrenti), contro la sentenza T-438/18 del Tribunale dell’Unione Europea (il Tribunale) del 12 luglio 2018.
  • Concorrenza - Concentrazioni tra imprese

Concentrazioni e settore della costruzione di navi da crociera - La Commissione Europea avvia un’indagine sull’acquisizione di Chantiers de l'Atlantique da parte di Fincantieri

6 novembre 2019

di Roberta Laghi Il 30 ottobre la Commissione Europea (Commissione) ha deliberato, e comunicato con un press release, l’avvio di un’istruttoria (c.d. Fase II) volta ad approfondire le criticità concorrenziali riscontrate in via preliminare in relazione all’operazione con cui Fincantieri, impresa attiva nel settore della cantieristica navale, in ultima analisi controllato dallo Stato italiano, intende acquisire il controllo esclusivo di Chantiers de l'Atlantique, impresa pubblica francese anch’essa attiva nel settore della cantieristica navale, e in particolare della costruzione di navi da crociera (le Parti) (l’Operazione).
  • Concorrenza - Aspetti generali

Sistemi di trasporto intelligenti cooperativi (C-ITS). Via libera del Consiglio Europeo alla tecnologia 5G

31 ottobre 2019

di Roberto A. Jacchia e Marco Stillo Nel luglio 2019, il Consiglio Europeo ha respinto la proposta della Commissione che raccomandava l’utilizzo della tecnologia Wi-Fi come standard privilegiato di comunicazione per i sistemi di trasporto intelligenti cooperativi (Cooperative intelligent transport systems, C-ITS)[1], esprimendosi invece a favore dell’utilizzo delle reti di quinta generazione (5G).
  • Privacy

Spagna: l’AEPD pubblica la "Guida della privacy dalla progettazione"

31 ottobre 2019

di Maria Alessandra Monanni L’Agenzia spagnola per la protezione dei dati (AEPD - Agencia Española Protección Datos) ha recentemente pubblicato la "Guida della privacy dalla progettazione" (Guía de Privacidad desde el Diseño), allo scopo di fornire idonee linee guida che favoriscano il recepimento dei principi di protezione dei dati e dei relativi requisiti di privacy in nuovi prodotti o servizi, a partire dalla stessa progettazione.
  • Libera circolazione delle merci

Regolamentazione e energia elettrica - La Corte di Giustizia stabilisce che gli Stati non possono indicare criteri diversi rispetto a quelli stabiliti dalle norme europee per l’identificazione di un sistema di distribuzione o di trasmissione di energia elettrica

30 ottobre 2019

di Riccardo Fadiga La Corte di Giustizia dell’Unione europea (la Corte) con la sentenza del 17 ottobre scorso ha deciso sulla domanda di rinvio pregiudiziale proposta dall’Administrativen sad Sofia-grad (Tribunale amministrativo di Sofia, Bulgaria, o l’AS) ed avente ad oggetto la verifica della possibilità per la normativa nazionale di introdurre criteri diversi da quelli previsti dalla direttiva 2009/72/CE (la Direttiva) per la qualificazione di un impianto come appartenente al sistema per la distribuzione dell’energia elettrica piuttosto che al sistema per la trasmissione di energia elettrica.
  • Concorrenza - Abuso di posizione dominante

Abuso di posizione dominante e mercato della vendita di energia elettrica - Il TAR Lazio respinge i ricorsi di Enel S.p.A. e Green Network S.p.A. e accoglie parzialmente quelli di Enel Energia S.p.A. e Servizio Elettrico; accolti invece i ricorsi di Acea S.p.A. e Areti S.p.A.

23 ottobre 2019

di Filomena Crispino Con le sentenze del 2 ottobre 2019, il Tribunale Amministrativo Regionale Lazio (T.A.R. Lazio) ha respinto i ricorsi presentati da Enel S.p.A. (Enel) e Green Network S.p.A. (GN) ed ha accolto parzialmente quelli presentati da Enel Energia S.p.A. (EE) e Servizio Elettrico Nazionale S.p.A. (SEN). Il T.A.R. Lazio ha, invece, accolto pienamente i ricorsi presentati da Acea S.p.A. e Acea Energia S.p.A. (Acea) e Areti S.p.A. (Areti).