• Concorrenza - Abuso di posizione dominante

L'Avvocato Generale Kokott ha presentato le proprie conclusioni sul primo caso sottoposto alla Corte di Giustizia in relazione alla "direttiva danni"

22 gennaio 2019

di Leonardo Stiz L'Avvocato Generale Kokott (AG) ha presentato le proprie conclusioni nel contesto di una domanda di pronuncia pregiudiziale posta alla Corte di Giustizia dell'Unione europea (CdG) dal Tribunale di Lisbona (il Tribunale), relativamente all'efficacia della Direttiva 2014/104/UE (la Direttiva) in materia di azioni di risarcimento del danno derivante da violazioni del diritto antitrust europeo.
  • Privacy

Errata segnalazione di una posizione di sofferenza alla CRIF: abusiva utilizzazione dei dati personali, onere della prova del danno subito

18 gennaio 2019

In caso di illecito trattamento dei dati personali per illegittima segnalazione alla Centrale dei rischi, il danno, sia patrimoniale che non patrimoniale, non può essere considerato "in re ipsa" per il fatto stesso dello svolgimento dell'attività pericolosa. Anche nel quadro di applicazione dell'art. 2050 cod. civ., il danno, e in particolare la "perdita", deve essere sempre allegato e provato da parte dell'interessato.
  • Concorrenza - Aspetti generali

Conversione D.L. 143 su autoservizi pubblici non di linea: audizione alla Camera dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato

17 gennaio 2019

Il 16 gennaio 2019 l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato è stata sentita in audizione informale dinnanzi alla IX Commissione (Trasporti, poste e telecomunicazioni) della Camera dei Deputati in merito al disegno di legge di conversione del decreto-legge 29 dicembre 2018, n. 143 “Disposizioni urgenti in materia di autoservizi pubblici non di linea”.
  • Concorrenza - Intese

Il potere di rimessione e il processo di giurisdizionalizzazione delle ANC. L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato si rivolge alla Corte Costituzionale

17 gennaio 2019

di Roberto A. Jacchia e Davide Scavuzzo Il 4 dicembre 2018 si è tenuta la prima udienza pubblica dinanzi alla Corte Costituzionale in merito alla questione sollevata dal Collegio dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) in data 3 maggio 2018, con l’ordinanza n. 1, pubblicata nel Bollettino n. 17, relativa a possibili profili di contrarietà dell’articolo 93-ter, comma 1- bis, della Legge 89/1913[1] e dell’articolo 8, comma 2, Legge 287/1990[2], con gli articoli 3, 41 e 117, comma 1, della Costituzione. Questo, il contesto in cui si iscrive la prima rimessione alla Corte Costituzionale nella storia dell’Autorità.
  • Tutela dei consumatori - Pratiche scorrette

PlayStation 4 e videogiochi tramite PlayStation Store: l’Antitrust multa Sony per la carenza di informazioni

16 gennaio 2019

Con il provvedimento n. 27440 del 29 novembre 2018, l’Autorità Antitrust ha sanzionato il gruppo Sony per la carenza di informazioni sulla confezione del prodotto PlayStation e durante il processo di acquisto di videogiochi tramite Playstation Store, relativamente alla necessità di dover sottoscrivere un abbonamento a pagamento per poter giocare a distanza in modalità multiplayer online.