• Tutela dei consumatori - Pratiche scorrette

Compagnia aerea russa Aeroflot: sanzione dell'Antitrust per mancata informativa sulla no-show rule

2 dicembre 2019

L'Autorità Garante della Concorrenza e del mercato ha chiuso il procedimento istruttorio nei confronti della compagnia di trasporto aereo russa Aeroflot, applicando alla stessa una sanzione di 150 mila euro per pratiche commerciali sorrette in riferimento alle specifiche modalità applicative e comunicative della no show-rule.
  • Pubblicità

Sigarette elettroniche: anche per loro pubblicità andata in fumo?

28 novembre 2019

di Monica Riva 1. Il caso. Due società attive nella produzione e distribuzione di una sigaretta elettronica e dei relativi contenitori di ricarica liquida (di cui non viene specificato se il contenuto fosse o non fosse a base di nicotina), sono state convenute in giudizio avanti il Tribunale di Roma da un’associazione nazionale di consumatori che intendeva ottenere un ordine di cessazione, in via cautelare, delle numerose comunicazioni diffuse attraverso diversi canali, sia tradizionali - come la cartellonistica affissa in luoghi pubblici anche su mezzi pubblici di Roma e Milano e gli opuscoli informativi - sia digitali, come le fotografie pubblicate sul sito Internet ufficiale della società e/o sui principali social network (Instagram, Facebook e YouTube), anche mediante la riproposizione di contenuti pubblicati in maniera indipendente da terzi (c.d. User Generated Contents).
  • Concorrenza - Abuso di posizione dominante

Sementi del grano Senatore Cappelli: l'Antitrust ha chiuso l'istruttoria per abuso di forza commerciale

28 novembre 2019

Secondo l’Autorità Garante della concorrenza e del mercato, la Società Italiana Sementi, una delle principali imprese sementiere italiane, ha abusato della propria posizione di forza commerciale, a danno dei coltivatori interessati alla semina e al raccolto di grano della varietà “Senatore Cappelli”, in violazione dell'art. 62, comma 2, D.L. 1/2012. 
FOCUS
  • Privacy

After all, a saint is only someone who has been under-researched - parte prima

27 novembre 2019

di Duilio Cortassa "Fatto salvo che un eventuale registro completo delle condanne penali non potrà che essere tenuto sotto il controllo dell'autorità pubblica, quale privato e per quali finalità potrebbe essere autorizzato dall'autorità pubblica al trattamento dei dati personali relativi a condanne penali e reati (che non equivalga, tuttavia, a tenere un "registro completo delle condanne penali"), senza il consenso, volta per volta, dell’interessato?".
  • Privacy

Antiriciclaggio e GDPR: le novità introdotte dal decreto legislativo n. 125/2019

27 novembre 2019

di Maria Alessandra Monanni A partire dal 10 novembre 2019 è entrato in vigore il Decreto Legislativo n. 125/2019 in materia di "prevenzione dell'uso del sistema finanziario ai fini di riciclaggio o finanziamento del terrorismo", il quale introduce rilevanti modifiche e integrazioni al Decreto Legislativo n. 231/2007 e recepisce nel nostro ordinamento la V Direttiva europea Antiriciclaggio - Direttiva UE 2018/843.