• Tutela dei consumatori - Trasparenza e tutela dell'utenza

Calcio in televisione: l’Antitrust multa SKY per pubblicità ingannevole e pratica aggressiva

19 febbraio 2019

Con il provvedimento del 23 gennaio 2019, n. 27545, l’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha chiuso il procedimento istruttorio nei confronti di SKY Italia S.r.l. con l'irrogazione di sanzioni per complessivi 7 milioni di ero per pubblicità ingannevole e pratica aggressiva in relazione alla gestione dei pacchetti di calcio di serie A.
  • Concorrenza - Intese

Accolto il ricorso contro la sentenza del TAR che aveva annullato il provvedimento dell'AGCM adottato a conclusione del procedimento I771 - Servizi di post-produzione di programmi televisivi RAI, nei confronti inter alia di Futura S.r.l.

19 febbraio 2019

di Luca Feltrin Lo scorso 13 febbraio, il Consiglio di Stato (CdS) ha accolto il ricorso presentato dall'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM o l'Autorità) contro la sentenza del TAR Lazio (TAR) che aveva annullato la decisione adottata dall'AGCM in data 27 maggio 2015 e con la quale era stata sanzionata la società Futura S.r.l. (Futura) e altre ventuno imprese attive nel settore dei servizi di post-produzione di programmi televisivi (insieme, le Parti) per un totale di quasi € 800.000.
  • Concorrenza - Aspetti generali

Media, rispetto degli obblighi di servizio pubblico: l'AGCOM avvia un'istruttoria nei confronti della RAI

18 febbraio 2019

L'AGCOM, con delibera n. 42/19/CONS del 7 febbraio 2019, ai sensi di quanto previsto dall’art. 28 in combinato disposto con l’art. 21 del contratto di servizio 2018-2022 concluso tra il Ministero dello Sviluppo Economico e la RAI (concessionaria del servizio pubblico radiofonico, televisivo e multimediale), ha avviato un procedimento di verifica degli obblighi specifici di servizio pubblico di cui all’art. 25, comma 1, lett. r) e s) volto ad accertare se le condotte poste in essere dalla RAI sono conformi ai principi di trasparenza, concorrenzialità e non discriminazione nei modi e nei limiti di cui nelle premesse. 
  • Privacy

Consulenti del lavoro: il Garante Privacy chiarisce "sono responsabili del trattamento"

18 febbraio 2019

di Vincenzo Colarocco Con l'entrata in vigore del Regolamento europeo n. 679/2016, anche noto come GDPR, i titolari del trattamento hanno iniziato ad interrogarsi sul ruolo da attribuire ai soggetti terzi che avrebbero dovuto compiere operazioni del trattamento per loro conto e, dunque, per le loro finalità, come per esempio i fornitori di servizi o i consulenti esterni.
  • Tutela dei consumatori - Condizioni contrattuali

Dichiarazione di nullità e/o inefficacia del contratto "4You" in violazione della normativa a tutela del consumatore

14 febbraio 2019

di Maria Alessandra Monanni La Corte di Cassazione con ordinanza n. 3679 depositata il 7 febbraio 2019, dichiara l’inefficacia del contratto di finanziamento "4You" per violazione della normativa a tutela del consumatore, per cui è essenziale che non si crei "uno squilibrio dei diritti e degli obblighi derivanti dal contratto" (art. 33 Codice del Consumo) a discapito del consumatore e che l’oggetto del contratto sia, fin dall’inizio, comprensibile in tutti i suoi elementi.