• Concorrenza - Aiuti di Stato

Aiuti di Stato all’Italia: la Commissione europea approva il regime di sostegno alla produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili

14 giugno 2019

La Commissione europea ha approvato il regime di sostegno alla produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili in Italia, ritenendo che la misura contribuirà alla realizzazione degli obiettivi ambientali dell'Unione europea senza falsare indebitamente la concorrenza ed è pertanto, in linea con la normativa UE in materia di aiuti di Stato.
  • Tutela dei consumatori - Pratiche scorrette

Noleggio auto e pressioni per vendita prodotti accessori: l’Antitrust apre un nuovo procedimento per inottemperanza nei confronti della società Goldcar

13 giugno 2019

L’Autorità garante della concorrenza e del mercato con il provvedimento del 22 maggio 2019, n. 27783 è intervenuta nuovamente nei confronti delle società Goldcar Spain S.L. e Goldcar Italy S.r.l., che operano nel settore dell’autonoleggio a breve termine in Italia attraverso una rete di 20 stazioni di noleggio nonché attraverso il sito web https://www.goldcar.es/it/, contestando alle stesse la reiterata inottemperanza alla precedente delibera n. 26260 del 30 novembre 2016
  • Concorrenza - Aspetti generali

La Corte di Giustizia dichiara la procedura di risoluzione delle controversie tra investitori e Stati prevista dal CETA compatibile con il diritto dell’Unione

13 giugno 2019

di Roberto A. Jacchia e Sara Capruzzi In data 30 aprile 2019 la Corte di Giustizia dell’Unione Europea ha emesso il Parere 1/17, Accordo CETA UE-Canada, pronunciandosi sulla compatibilità con il diritto dell’Unione della procedura di risoluzione delle controversie tra investitori e Stati istituita dall’Accordo economico e commerciale globale tra il Canada e l’Unione Europea ed i suoi Stati Membri (Comprehensive Economic and Trade Agreement, CETA)[1].
  • Tutela dei consumatori - Class action

Cassazione: l’adesione alla class action può manifestarsi anche via fax o mediante pec

12 giugno 2019

Con una recente pronuncia, la Corte di Cassazione ha espresso il seguente principio di diritto: "Nelle azioni di classe introdotte a norma dell'art. 140-bis cod. cons, i consumatori e gli utenti possono aderire a tali azioni anche tramite fax e posta elettronica certificata, senza l'osservanza di particolari formalità, con la conseguenza che la sottoscrizione degli aderenti non deve essere autenticata con le modalità e a cura dei soggetti di cui al D.P.R. n. 445/2000".
  • Concorrenza - Intese

Abusi e trasporto marittimo di merci - Il TAR ha parzialmente accolto il ricorso di Moby contro una sanzione dell’AGCM di oltre 29 milioni di euro

12 giugno 2019

di Riccardo Fadiga Con la sentenza pubblicata lo scorso 4 giugno, il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio (TAR) si è espresso sul ricorso proposto da Moby S.p.A. e dalla sua controllata Compagnia Italiana di Navigazione S.p.A. (congiuntamente, Moby/CIN) avverso il provvedimento con cui l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) aveva irrogato nei loro confronti una sanzione pari a oltre 29 milioni di euro per avere abusato della propria posizione dominante, in violazione dell’articolo 102 del Trattato sul Funzionamento dell’Unione Europea (TFUE).